Dipartimento Tecnologie Energetiche

Produzione, conversione e uso efficiente dell’energia

La Divisione DTE-PCU svolge attività di ricerca e innovazione tecnologica, fornendo al contempo servizi avanzati e proponendo soluzioni innovative ed efficienti nei settori della produzione, conversione e utilizzo dell’energia, con particolare riferimento a: a) cicli turbogas avanzati in impiego sinergico con fonti rinnovabili non programmabili e tecnologie CCUS (Carbon Capture Utilization and Storage), al fine di garantire la sicurezza e la stabilità della rete; b) de-carbonizzazione e riduzione dei consumi energetici dell’industria altamente energivora, attraverso l’applicazione di processi avanzati e paradigmi di simbiosi industriale; c)veicoli a basso impatto ambientale, elettrici o ibridi, e relative tecnologie di ricarica, d) sviluppo di sistemi di analisi, pianificazione e gestione della mobilità a supporto delle P.A. centrale o locale; e)termo-fluidodinamica avanzata, applicata ai sistemi energetici e all’industria anche aerospaziale, con particolare riferimento a scambiatori e pompe di calore; f)produzione di idrogeno per via elettrochimica o da fossili; g) sviluppo di celle a combustibile e loro qualificazione anche in configurazione “stack”; h)sistemi di accumulo di energia in forma elettrochimica, per applicazioni mobili e stazionarie, loro sviluppo e caratterizzazione in termini di invecchiamento, riuso e sicurezza di gestione anche incidentale; i) accumulo di energia in forma chimica con produzione di combustibili o chemicals  mediante tecnologie di Power to Gas.

In tale vasto ambito di competenze e settori di intervento, la Divisione progetta, realizza ed esercisce impianti e apparecchiature sperimentali per la conduzione di ricerche finalizzate allo sviluppo delle tecnologie, dei processi e dei cicli energetici, per il miglioramento dei rendimenti energetici in fase di produzione e uso finale, in ambito sia industriale che non, e il contemporaneo contenimento delle emissioni, nonché per lo sviluppo di materiali e processi chimici ed elettrochimici per la conversione e l’accumulo energetico.

In particolare, la Divisione:

  • provvede alla progettazione, realizzazione o affidamento costruttivo, e gestione di apparecchiature, impianti, sistemi complessi finalizzati alla sperimentazione di tecnologie avanzate in campo energetico ed alla messa a punto di componenti, processi energetici complessi e prototipi, sulla base di commesse, accordi di programma, convenzioni, progetti europei e nazionali, ecc.;
  • sviluppa ed applica modelli/codici di calcolo, per la simulazione dinamica e non di componenti e processi, i cui risultati integra a quelli di attività sperimentali per una più accurata progettazione e descrizione delle fenomenologie in esame;
  • sviluppa metodologie, sistemi e componentistica ottica di diagnostica e monitoraggio, per l’applicazione a differenti settori tecnologici in ambito produttivo energetico, termo-fluidodinamico e chimico;
  • conduce studi e ricerche sui materiali e sui processi in ambito chimico ed elettrochimico, finalizzati alla conversione e accumulo di energia;
  • fornisce al committente competenze, tecnologie, strumenti numerici e sperimentali, metodologie per l’analisi dei dati e l’interpretazione dei risultati, finalizzate all’ottimizzazione e all’efficientamento energetico dei processi, delle strategie e dei componenti.

L’approccio multidisciplinare alla ricerca scientifica è garantito da un organico di oltre 100 tra ricercatori e tecnologi di diversa formazione ed estrazione, organizzati in tre laboratori.

La vocazione della Divisione alla intensa cooperazione nazionale e internazionale ha permesso il raggiungimento di livelli di eccellenza potendosi confrontare con le maggiori realtà industriali e scientifiche nel campo dell’energia, e avendo l’opportunità di essere coordinatori o partner in diversi consorzi internazionali.