Dipartimento Tecnologie Energetiche

Ingegneria delle Tecnologie Solari

Laboratorio Ingegneria delle Tecnologie Solari (DTE-STSN-ITES)
Responsabile: Ing. W. Gaggioli

Il laboratorio di Ingegneria delle Tecnologie Solari (ITES) gestisce alcuni tra i principali impianti sperimentali dimostrativi della Divisione STT, in particolare l’impianto PCS (Prova Collettori Solari), primo al mondo ad utilizzare sali fusi come fluido termovettore in un collettore parabolico lineare e l’impianto MoSE (MOlten Salt Experiences), che consente di testare, in condizioni rilevanti di flusso, componenti ed apparecchiature inseriti in circuiti a sali fusi. Inoltre il laboratorio è accreditato per la caratterizzazione energetica di sistemi a concentrazione per applicazioni a bassa e media temperatura (linear-Fresnel, mini e micro-CSP, CPC, sistemi dish-Stirling), mediante analisi delle prestazioni ottiche e termiche.

Alcune delle principali linee di attività del laboratorio sono le seguenti:

  • Studia e verifica sperimentalmente nuove tecnologie, sistemi e componenti da utilizzare negli impianti solari termodinamici per la produzione di energia elettrica e termica, e per altre applicazioni industriali. Realizza ed esercisce sezioni di prova ed impianti dimostrativi. 
  • Effettua test in condizioni reali di funzionamento e prove di qualificazione di componenti e sistemi solari con particolare riferimento ai collettori parabolici lineari con circuito a sali fusi operanti ad alta temperatura. Sviluppa i sistemi ed i modelli per l’acquisizione e l’analisi dei dati sperimentali ed il calcolo della producibilità di impianto. 
  • Impiega sezioni sperimentali per studiare il comportamento dei materiali e dei componenti solari in presenza di ambiente corrosivo caratterizzato dai sali fusi. 
  • Fornisce supporto tecnico-scientifico alle aziende del settore per attività di supervisione, progettazione, realizzazione, caratterizzazione e valutazione delle prestazioni di impianti solari a concentrazione per la produzione di energia elettrica e termica. 
  • Cura l’integrazione della tecnologia solare termodinamica con altre fonti di energia rinnovabili (fotovoltaico, biomasse, geotermia, ecc.) e fossili per supplire alla produzione in mancanza di insolazione. 
  • Qualifica e certifica su commessa i componenti solari commerciali e rilascia le attestazioni previste dal DM 28.12.2012 (Conto Termico) a supporto dei meccanismi di incentivazione. 
  • Collabora con l’industria nazionale per il miglioramento delle prestazioni di componenti e impianti per la produzione di calore a media temperatura per usi civili ed industriali.