Dipartimento Tecnologie Energetiche

Solare termico a concentrazione

Con il termine “solare termico a concentrazione” si definisce un insieme di tecnologie volte alla conversione della radiazione solare in calore a media o alta temperatura dopo averla concentrata attraverso un sistema di specchi. Il calore prodotto può essere direttamente utilizzato per alimentare processi di vario tipo o convertito in energia elettrica attraverso cicli termodinamici convenzionali. In quest’ultimo caso, si parla di solare termodinamicoConcentrating Solar Power (CSP) o Solar Thermal Electricity (STE).

A partire dai primi anni 2000 ENEA ha avviato un’intensa attività di ricerca nell’ambito del solare termico a concentrazione, sviluppando una tecnologia innovativa e tuttora unica a livello mondiale, basata sull’utilizzo di miscele di sali fusi come fluido termovettore in concentratori parabolici lineari. Attraverso un percorso decennale, partendo dalla ricerca di base e con un progressivo coinvolgimento dell’industria nazionale, ENEA ha realizzato rilevanti infrastrutture di ricerca, ha favorito lo sviluppo di una filiera italiana nel settore ed ha contribuito alla realizzazione di un primo impianto pilota basato su tale tecnologia. Nello stesso periodo, ENEA ha avviato un’altra importante linea di ricerca sull’utilizzo del calore solare ad alta temperatura in processi per la produzione di idrogeno, da utilizzare come mezzo di accumulo e trasporto dell’energia solare raccolta.

Oggi ENEA vanta oltre 15 anni di esperienza ed importanti collaborazioni con enti di ricerca ed industrie italiane ed internazionali nel settore del solare termico a concentrazione. Gli ambiti di ricerca si sono estesi e coprono l’intero arco degli aspetti connessi allo sfruttamento dell’energia solare termica. Essi includono: la valutazione della risorsa solare, i sistemi di concentrazione e captazione, i fluidi per il trasferimento e l’accumulo di calore, lo stoccaggio termico, la conversione del calore solare in energia elettrica o commodity e l’utilizzo diretto in processi industriali o nel condizionamento ambientale.