Dipartimento Tecnologie Energetiche

Veicoli a basso impatto ambientale e mobilità sostenibile

Anche dal settore dei trasporti è atteso a livello nazionale un contributo al raggiungimento degli obiettivi di riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti in atmosfera, in quanto esso contribuisce per circa un terzo al consumo nazionale di energia ed è responsabile della dipendenza italiana da petrolio.

Il punto di riferimento della ricerca in ENEA, sul fronte della mobilità sostenibile, è il Dipartimento Tecnologie energetiche, dove all’interno della Divisione Produzione, Conversione e Uso Efficienti dell’Energia opera il Laboratorio Sistemi e Tecnologie per la Mobilità e l’Accumulo (STMA).

Il laboratorio dispone delle infrastrutture e di un team composto da ingegneri dei trasporti, elettrotecnici, meccanici, da fisici, chimici ed economisti, impegnati su attività di ricerca che riguardano principalmente la mobilità individuale, il trasporto pubblico locale, il trasporto merci, i sistemi per l’infomobilità e la gestione della distribuzione delle merci, le motorizzazioni elettriche, ibride e quelle che impiegano combustibili a ridotto impatto ambientale, le componenti ed i sistemi per la mobilità elettrica (batterie, celle a combustibile, sistemi elettrici di ricarica, ecc.), la sicurezza, la localizzazione delle colonnine e le tecnologie per la ricarica rapida, anche wireless.

Il laboratorio svolge attività di ricerca e sviluppo nel settore della componentistica automotive, come le batterie e powertrain, collaborando alla realizzazione di prototipi o giungendo a svilupparli in proprio e completa la sua offerta con un’ampia gamma di modellistica software. Si tratta di strumenti a supporto delle amministrazioni pubbliche, utili a delineare le policy di mobilità sostenibile e di prevenzione dell’inquinamento atmosferico e di strumenti che consentono la valutazione degli impatti economici-energetico-ambientali degli spostamenti casa-lavoro, la rilevazione della posizione e della velocità di flotte di veicoli, la stima dei consumi e delle emissioni e l’ottimizzazione della gestione delle merci.